Piano della Performance

Torna all'indice
Riferimenti Normativi


Articolo 8 lett. b – Programma triennale per la trasparenza e l’integrità
8. Ogni amministrazione ha l’obbligo di pubblicare sul proprio sito istituzionale nella sezione Amministrazione trasparente di cui all’articolo 9:
b) il Piano e la Relazione di cui all’articolo 10 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150

Il Piano della performance è un nuovo strumento programmatico, previsto dall’art. 10 del decreto degislativo n. 150/2009, con orizzonte temporale triennale.

Il concetto di performance è centrale nella gestione di un’organizzazione: “la performance è il contributo (risultato e modalità di raggiungimento del risultato) che un soggetto (sistema, organizzazione, unità organizzativa, team, singolo individuo) apporta attraverso la propria azione al raggiungimento delle finalità e degli obiettivi e, in ultima istanza, alla soddisfazione dei bisogni per i quali l’organizzazione è stata costituita” (Ministero per la pubblica amministrazione e l’innovazione).

Il suo significato si lega strettamente all’esecuzione di un’azione, ai risultati della stessa e alle modalità di rappresentazione e, come tale, si presta a essere misurata e gestita, nell’ottica della utilità del suo fare valutata dal punto di vista del fruitore.

Il Piano della performance nasce con l’intento di realizzare un sistema di gestione globale della performance, con l’obiettivo di superare le carenze nei sistemi di programmazione, di misurazione e valutazione e i deficit di trasparenza, elevando la conoscibilità degli strumenti di programmazione e rendicontazione.

PIANO DELLA PERFORMANCE 2024 – 2026

Allegato A al PIAO 2024-2026

Allegato B al PIAO 2024-2026 – Piano della Performance

Ultima modifica: 29 Maggio 2024, 10:43